Categorie: Trasformazione Digitale

Una survey condotta da IDC tra le imprese italiane presentata nel corso del ciclo di incontri Innovators Circle 2017 promossi con SAP e Intel evidenzia sfide e priorità dei processi di trasformazione digitale

Le imprese che stanno portando avanti con successo la trasformazione digitale hanno tipicamente adottato una strategia end-to-end con obiettivi chiari e definiti, che partendo dall’alto, quindi dalla leadership, abbraccia l’intera organizzazione toccando aspetti fondamentali come la coltivazione dei talenti digitali e la valorizzazione dei dati per creare nuovi modelli di business e rendere più veloci e flessibili i processi aziendali. La Digital Transformation (DX) è una sfida culturale e organizzativa, abilitata dalla tecnologia. Soprattutto, la Digital Transformation succede comunque, accade indipendentemente dalla volontà delle aziende, perciò è un cambiamento che va necessariamente fatto per sopravvivere nei nuovi mercati.

Si è concluso il ciclo 2017 di Innovators Circle, una serie di incontri esclusivi promossi da SAP e Intel in collaborazione con IDC che hanno riunito CIO, CDO e Innovation manager delle più importanti aziende italiane in un confronto a 360 gradi sui temi della trasformazione digitale. Coordinati da Fabio Rizzotto, head of local research and consulting di IDC Italia, gli appuntamenti 2017 di Innovators Circle hanno costituito un’occasione unica per condividere esperienze e best practice, per fare il punto sulle lezioni apprese nella prima ondata della digital transformation e per prepararsi ad affrontare il 2018.

A portare la loro esperienza all’interno dei tavoli di discussione sono intervenuti in qualità di speaker manager di aziende quali Prysmian Group, Università Cattolica del Sacro Cuore, TIM Sparkle, TSG 1899 Hoffenheim e SIAG – Informatica Alto Adige.

Come hanno testimoniato nel corso dei loro interventi i manager invitati, la principale sfida della trasformazione digitale è far sì che tutto ciò che avviene nella vita reale si possa tradurre in logica real-time nei processi aziendali. Ma perché ciò accada, sopra all’architettura tecnologia necessariamente rinnovata deve collocarsi come imprescindibile il coinvolgimento dell’intera organizzazione. Insomma, è necessario portarsi dietro tutte le persone, dall’amministratore delegato ai dipendenti.

leggi tutto: http://www.datamanager.it/2017/11/gli-imperativi-strategici-della-trasformazione-digitale/